home azienda certificazione novitÓ
prodotti
video domande frequenti links dove siamo contatti

RAS CLS 11

RASATURA CEMENTIZIA UNIVERSALE
PER SUPERFICI IN CALCESTRUZZO
E PER FINITURA DI INTONACI A CAPPOTTO



DESCRIZIONE

Rasatura a base di cemento bianco, inerti accuratamente selezionati ed additivi chimici che ne migliorano la lavorabilità e l’adesione.
La versione COLOR può essere additivata con lo speciale additivo antialga al fine di preservare le superfici nel tempo.

 

IMPIEGO

RAS CLS 11 viene utilizzato per la rifinitura del nostro RASOFLEX dopo l’incollaggio dei pannelli isolanti utilizzati negli intonaci a cappotto. RAS CLS 11 è idoneo anche per rifinire intonaci vecchi e nuovi, sia interni che esterni, per livellare irregolarità su elementi di facciata, per rifinire superfici in calcestruzzo ripristinandone eventualmente la planarità, per rasare i giunti predalles ecc.

 

PREPARAZIONE

Assicurarsi che il supporto sia pulito omogeneo e privo di parti inconsistenti che possano ostacolare l’adesione del RAS CLS 11, le superfici in calcestruzzo devono essere lavate e sgrassate affichè non presentino tracce di efflorescenze saline o presenza di oli disarmanti. Miscelare il RAS CLS 11 con il 22% d’acqua pulita mediante agitatore meccanico a basso numero di giri, lasciare riposare per circa 5 minuti, quindi riagitare brevemente.
Stendere l’impasto con spatola metallica (americana liscia). E’ opportuno dare una prima mano al fine di regolarizzare il sottofondo per poi applicare la seconda mano da portare a finitura, mediante un frattazzo di spugna.

DATI TECNICI

Granulometria 0,6 mm.
Acqua d’impasto 22 % circa
Spessore massimo 5 mm.
Tempo di lavorabilità 90’ min.
Resa per mm. di spessore 1,40 Kg./m² per 1 mm.
Resistenza a compressione 28 gg. >10 N/mm²
Adesione al laterizio EN 1015-12 = 0.5 N/mm²
Adesione al calcestruzzo EN 1015-12 = 0.5 N/mm²
Assorbimento d’acqua EN 1015-18 W2

Conforme alla norma UNI EN 998-1 GP-CS IV-W2

 

FORNITURA

RAS CLS 11 viene fornito in sacchi da Kg. 25 su pallets in legno incappucciati.

 

CONSERVAZIONE

RAS CLS 11 va conservato su pallets in legno, in sacchi integri ed in ambienti asciutti; si consiglia l’uso entro i 6 mesi.

 

AVVERTENZE

RAS CLS 11 si usa con acqua pulita, senza aggiunta di altri leganti o additivi.
Non applicare su sottofondi gelati o comunque a temperature inferiori a + 5° e
superiori a + 35°. Proteggere dal gelo e da rapida essiccazione. Inumidire preventivamente i supporti assorbenti. In caso di supporti non omogenei è consigliabile utilizzare una rete porta-intonaco tra la prima e la seconda mano.
Eventuali finiture successive (pitture, rivestimenti, ecc.) vanno eseguite dopo l’avvenuto indurimento ed asciugatura completa del prodotto.

 

CAPITOLATO

Finitura cementizia per intonaci interni ed esterni e per superfici in calcestruzzo, da utilizzare per regolarizzare il sottofondo per poi applicare la seconda mano da portare a finitura con frattazzo di spugna. Da impastare con acqua al 22% e con una resistenza a compressione > 10,0 N/mm² tipo CIMAX RAS CLS 11 della C.I.M. Calci Idrate Marcellina Srl.

 

 

TUTTI I NOSTRI PRODOTTI SONO PROTETTI DA SCHEDA DI SICUREZZA CONFORME CON LA CLASSIFICAZIONE DELLA NORMATIVA C.E.E. E DEL D.M. MINISTERO DELLA SANITÀ DEL 28 GENNAIO 1992.



 
Le informazioni riportate sul presente bollettino sono basate su prove eseguite da noi e dai nostri utilizzatori e sono quindi da ritenersi accurate ed attendibili. Non possono tuttavia esser date garanzie espresse ed esplicite.

 

L’uso dei prodotti dovrà essere basato su ricerche e valutazioni proprie dell’applicatore.

 

 
   


C.I.M. - Calci Idrate Marcellina S.r.l.
Sede legale e Stabilimento: Loc. "Cesalunga"  - 00010 Marcellina (Roma)
tel. 0774 42 44 83 // 0774 42 44 87 // fax 0774 42 51 66 // e-mail: info@cimax.it